“House with No Roof”. Presentato a Roma il libro di Popica Onlus sulla vita di strada nella città di Satu Mare, in Romania

 

Sono loro, gli oppressi senza futuro di un sistema che li spinge nell’ombra dell’emarginazione, della prostituzione e della droga, i protagonisti di “House with No Roof” e del Progetto StradAlternativa di Popica Onlus, che offre a oltre cento bambini e giovani abbandonati di Satu Mare la possibilità di un reinserimento socio-sanitario, professionale e scolastico attraverso il contatto di strada, la gestione di un centro diurno e di un appartamento sociale.

Davanti a un folto pubblico, il direttore della Graffiti Gianni Pinnizzotto, il fotoreporter Marco Baroncini e Alessandra Furnari, Responsabile Popica Onlus del Progetto StradAlternativa, hanno raccontato la genesi del progetto fotografico e le varie fasi della sua realizzazione, rispondendo alle domande della moderatrice Francesca Mordacchini Alfani e confrontandosi con le osservazioni degli altri partecipanti, interessati sia all’aspetto sociale del lavoro svolto da Popica Onlus in Romania, sia ai particolari tecnici relativi alla realizzazione di un reportage che vuole essere insieme denuncia e proposta, indignazione e testimonianza, concreta, di una resistenza attiva fondata sulla ricerca degli strumenti sociali e delle metodologie d’intervento più adatte ad affermare e promuovere, sempre e comunque, l’irriducibilità dei diritti umani e della dignità di ogni persona.

Per contatti e acquisti: info@popica.org / 392 7812750