Metropoliz – Madsport 4-2‏

Si è giocata sabato scorso, alle 14.30,  la quattordicesima giornata del campionato di calcetto cui stanno partecipando i ragazzini del Metropoliz, occupazione abitativa dei Blocchi precari metropolitani. Molti match dovranno essere recuperati, tra neve e iscrizione tardiva al torneo. Un progetto di sport di base che prosegue, all’interno degli interventi con i rom di Roma dell’associazione Popica Onlus. Il centro sociale Corto Circuito, dal canto suo, mette a disposizione il campo da gioco “Auro Bruni”, per le partite casalinghe.
Ma il pensiero sabato era anche rivolto al movimento No Tav: uno striscione e spillette consegnate a tutti, anche ai genitori della squadra avversaria, hanno voluto ricordarlo. “In campo contro il Tav”, mentre decine di migliaia di persone marciavano in Val di Susa.
La partita. Dal centro di accoglienza di via Salaria 971 è arrivato un nuovo acquisto, David. Quando i mister Christian, Lorenzo e Silvia decideno di metterlo in campo, il piccolo dodicenne di Turnu Severin, Romania, incanta il pubblico presente, con giocate veramente sopraffini. Subito integrato nella squadra, sono Nicu e Marius a portare la partita sul 2-0. Si gioca bene ma si paga anche qualche disattenzione, soprattutto difensiva. Il Madsport siglerà così 2 reti, ma Nicu con altri 2 gol porterà il punteggio finale sul 4-2. E’ lui il nostro bomber di diamante, con 11 segnature. In porta consueto avvicendamento tra Nicolae e Andrei, da quando abbiamo perso Florin. Proprio Andrei ha effettuato una parata niente male.
Avanti così. Foto finale di gruppo, sotto lo striscione, con la simpatica compagine di Acilia, il Madsport. Appuntamento per il prossimo match, in trasferta, con la Città Eterna, vicino via Portuense.