Popica a Varsavia

1279057_570573142978515_522756374_oIl giorno 24 Settembre 2013 un rappresentante dello staff di Popica Onlus ha presentato il progetto “Pretend Your Rights!” durante il seminario “Relevance of OSCE commitments for the implementation of Roma and Sinti integration measures at local level”, evento a latere della conferenza internazionale HDMI (Human Dimension Implementation Meeting) organizzato ogni anno dall’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo in Europa). Il rapporto sull’implementazione del piano d’azione sul miglioramento della condizione di Rom e Sinti dell’OSCE – ODIHR sottolinea l’importante ruolo delle autorità locali e dei rappresentanti della società civile nell’implementazione di misure politiche per i Rom. In un contesto di decentralizzazione, le autorità locali sono strutture chiave per il rispetto delle politiche per l’inclusione dei Rom ratificate a livello nazionale ed internazionale. Numerosi rapporti dimostrano, però, un preoccupante trend verso il consolidamento di pratiche discriminatorie e di utilizzo malsano dei fondi a disposizione. Il rappresentante di Popica Onlus ha avuto, dunque, la possibilità di illustrare la diffusa discriminazione che le popolazioni Rom subiscono quotidianamente in Italia ed in particolare nell’inclusione nei servizi sociali presenti sul territorio italiano. Sottolineando, dunque, il gap esistente tra la completa legislazione vigente e l’effettivo esercizio della stessa. Il progetto “Pretend Your Rights!”, finanziato dall’OSCE – ODIHR nell’ambito del bando internazionale “Roma Youth Initiative”, si propone proprio di rendere consapevoli dei propri diritti le popolazioni Rom di origine romena residenti a Roma. Parallelamente intende operare una campagna informativa diretta alle istituzioni pubbliche sul rispetto dei diritti dei cittadini comunitari di origine Rom. All’evento hanno preso parte delegati di Romania, Repubblica Ceca, Ungheria e Stati Uniti; il delegato del governo italiano all’OSCE, Vittorio Rocco di Torrepadula; Open Society Foundation (OSF – Budapest; Autonòmia Foundation (Budapest); Comune di Cluj Napoca (Romania); CRC Roma Consulting. A moderare il seminario Andrzej Mirga, Senior Adviser on Roma and Sinti all’ODIHR e Kalman Mizsei, OSF – Making the most of EU funds.